Benvenuti nell'oroscopo di ALEGSA

click

Il bello di prendere la vita con leggerezza

Una riflessione su come dovremmo prendere la vita un po' più leggera.... , 2020-05-24







"Dovrei uccidermi o prendere una tazza di caffè?". - Albert Camus

Spesso rido mentre bevo il mio caffè mattutino, al punto che riesco a ricordare questa citazione.

È un richiamo sarcastico che ci ricorda che siamo vivi e che siamo di fronte alla decisione di vivere davvero. Tendiamo ad essere distratti dal miraggio dell'attività, dalle minuzie che ci fanno fingere di essere grandi, famosi e importanti.

Molti di noi cadono nella trappola di prendere la vita sul serio. Ci accigliamo e stringiamo le fauci in preparazione del prossimo grande disastro della giornata, assegnando con la precisione di un astrofisico minuti e secondi ad ogni compito all'ordine del giorno.

E da qualche parte tra il caffè del mattino e le nostre ansie notturne, ci dimentichiamo che tutto questo è un "hokey pokey pokey"... ed è di questo che si tratta!

A volte mi prendo sul serio, ma il più delle volte mi porto a fare shopping. Perché accadono cose orribili quando ti prendi troppo sul serio. In realtà scatena una cascata di crisi: si comincia a pensare di non essere ancora
dove si vuole essere, poi il Reticular Activating System (RAS) entra nel faro della mente e un enorme, nodoso fulmine inizia a brillare su tutti i tuoi guasti, e nessuna barca di sicurezza sembra essere in vista. Secondo la tua mente, non importa quanto tu abbia successo, ti senti come se stessi per annegare.

Anche nelle migliori circostanze, la vita sarà comunque pesante. Quando ti prendi troppo sul serio e funzioni bene, sei schiavo di te stesso. (Congratulazioni, ti sei giocato d'azzardo!) Devi costantemente
 soffiare le fiamme del tuo ego pomposo, nutrendolo d'uva e facendo in modo che nulla minacci la sua gloriosa immagine di sé.

Ma cosa succede se si lascia perdere tutto e ci si rende conto che questo momento qui, questo è tutto, che questo è l'inafferrabile Hokey Pokey dopotutto?

Bene, allora la vita diventa umoristica. Diventa una costante, leggera come la schiuma di Starbucks all'ultimo appuntamento. Tutto diventa divertente. Il fatto che tu sia vivo è una ragione sufficiente per essere perplesso e divertito.

Si vive la vita per il gusto di vivere, e in un colpo solo annienta la paura, le insicurezze, gli obiettivi e le ambizioni non autentiche e mette a tacere per sempre il proprio ego fastidioso.

E sapete cos'altro? Prendere la vita con leggerezza ti permette di perseguire ciò che vuoi veramente.

Perché tra una manciata di giorni saremo tutti morti, che senso ha vivere così? Come se valesse la pena di vivere qualsiasi altra vita che non sia audace?

Forse un buon equilibrio da raggiungere è quello di passare spesso dall'ultimo all'immediato per ricordare a noi stessi che stiamo vagando su un pezzo di carbonio che galleggia e si contorce nell'etere.









Io sono Alegsa

Scrivo articoli per oroscopi e auto-aiuto in modo professionale da oltre 20 anni.



Tag correlati